Perchè lo Yoga fa bene ai bambini

Lo Yoga è una disciplina che sta prendendo piede nel mondo moderno dove viviamo una vita frenetica e piena di stress.

E’ per questo motivo che lo Yoga sta prendendo piede anche nelle scuole e con i bambini.

Lo YOGA EDUCATIVO è una modalità ludica con un approccio pedagogico, per accompagnare i bambini dai 5 ai 10 anni, nello loro crescita evolutiva.

L’associazione Yoga Che Danza di Montorso Vicentino, offre corsi di YOGA EDUCATIVO e YOGA GIOCATO durante il mese di Giugno:
4 incontri dedicati ai bambini per immergersi in questo mondo meraviglioso dove imparano a conoscere meglio se stessi e le loro emozioni.

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni e comprendere quali sono le potenzialità dello Yoga per il tuo bambino, puoi contattare l’associazione a questo link.

yoga bimbi
yoga bimbi

I bambini sono grandi: imparare a superare le paure




Tante volte pensiamo che quello che diciamo non venga percepito dai nostri bambini ed invece non è affatto vero!
I bambini sono spugne, incamerano tutto quello che sentono e vedono e lo elaborano dentro di loro manifestandolo quando meno ce lo aspettiamo!

Eccoti un articolo che spiega molto bene come tutto quello che diciamo ai nostri bambini venga “assorbito”, elaborato e manifestato.

Anche semplicemente raccontare una favola può diventare un modo potente e intelligente per insegnare qualcosa ai nostri bimbi.
Ecco il Link ad UN ESEMPIO DI FIABA PER SUPERARE LE PAURE

I bambini hanno spesso paura e ci sono fasi di crescita nelle quali LA PAURA è una costante e anche se sembrano crescere, la subiscono.
A volte basta poco per aiutarli: sicuramente stare loro vicini è importante ma è ancora più importante dare loro un modo, una chiave, per superare DA SOLI la paura.

Una sera, con il mio nipotino, ho fatto così: leggete la favola al link riportato sotto e scoprirete quanto GRANDI sono i bambini e quanto SANNO IMPARARE A cavarsela da soli!

Riferimento LINK DELLA FIABA DEL SORRISO per combattere la paura


, può essere un modo intelligente per insegnare qualcosa di bello ai nostri bimbi.

Silvoterapia con i bambini

Abbracciare gli alberi per farci trasmettere la loro energia positiva: di questo si tratta parlando di SILVOTERPIA, una antica tecnica che ci arriva dai Celti.

La silvoterapia ci insegna ad usare l’energia buona degli alberi per rigenerare il nostro corpo e la nostra mente.
E’ indubbio quanto una passeggiata tra i boschi ci possa rigenerare e i bambini lo sentono anche più di noi perchè sono molto più capaci di ascoltare ed ascoltarsi.
Camminando in mezzo agli alberi rimanendo in silenzio, si può godere della frescura, si assaporano i colori, gli odori, i suoni della Natura e degli animali. Camminando in un bosco, si coinvolgono tutti i sensi e se si vuole andare un po’ oltre, pensare di usare il tatto e toccare un albero, l’erba, i fiori e la vita intorno, si potrà godere di una sensazione di immediato benessere.

TREE HUGGIN – Abbracciare gli Alberi
✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
A livello scientifico, gli alberi producono ossigeno e ioni negativi che hanno effetti benefici nel corpo umano.
La sola vicinanza degli alberi è benefica ma non dimentichiamo l’effetto che deriva dall’abbraccio di un albero: nei paesi del Nord, esiste una cultura basata sugli abbracci agli alberi che si chiama “Tree hugging”

Come si procede ad abbracciare gli alberi? Come possiamo farlo con i bambini?

Consultando la rete, si trovano molti esercizi. Ovviamente vanno adattati se vengono eseguiti con i bambini.

Eccone alcuni:

– ci si pone accando all’albero appoggiando la schiena al tronco,

– si porta il palmo della mano destra sul plesso solare (zona della bocca dello stomaco) e il dorso della sinistra a contatto con i reni.

– rimanendo in questa posizione, si fanno dei respiri lenti e profondi per venti minuti circa.”

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

E qui di seguito, un altro esercizio per recuperare la serenità dall’energia di un albero:
– trova un posto tranquillo fuori da occhi indiscreti

– ci si avvicina a un albero che ci piace e ci si sofferma ad osservarlo

– si respira profondamente stando in piedi di fronte a lui

– si fissa un punto dell’albero all’altezza dei propri occhi, per tutta la durata dell’esercizio

– si sposta il peso del corpo sul piede sinistro e si cerca di percepire l’aderenza al suolo

– mentre si inspira, si solleva lentamente il piede destro per appoggiarlo all’interno della coscia della gamba sinistra (in pratica si esegue la posizione yoga dell’albero)

– si congiungono le mani all’altezza del petto, con i gomiti verso l’esterno

– espirando, si sollevano le mani giunte fermandosi, prima sulla fronte e poi in cima al capo. Dunque, dopo una breve pausa, si aprono le braccia verso l’esterno e si disegna un cerchio (una chioma d’albero) terminando di nuovo con le mani giunte sul petto e i gomiti esterni

– si riporta il piede a terra, accanto all’altro, e si ripete l’esercizio dall’altra parte con l’altra gamba

Mentre si esegue l’esercizio, ci si sofferma a meditare sull’equilibrio e sul contatto dei propri piedi col terreno, sull’espansione dei propri pensieri come le fronde dell’albero, che si preparano all’esplosione della
vita.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Se vi fa piacere, fateci sapere cosa avete provato.

PROMEMORIA Presentazione ai genitori Laboratorio DanzACQUA

Vi ricordiamo che SABATO 27 alle ORE 16,00 Claudia Beggiato e Federica Bonora presenteranno ai genitori, il Laboratorio per bambini DanzACQUA

Durante la presentazione, verranno spiegate le modalità e i vantaggi che i bambini potranno ottenere, dalla partecipazione al laboratorio.

Molti disturbi caratteriali nei bambini dipendono dal fatto che il lato fisico/emozionale/mentale crescono sfasati.

Ci sono BAMBINI IPERATTIVI e hanno necessità di riequilibrare la loro Energia Vitale, altri sono BAMBINI SCHIVI, LETARGICI, TROPPO CALMI e in quel caso hanno bisogno di riequilibrare la loro Energia Mentale.
[…]

Volete saperne di più! Partecipate alla Presentazione!

 IL LABORATORIO combinerà diverse discipline insieme tra cui Danza Giocata, Yoga con le Fiabe, Disegno, Musiche e Suoni d’acqua e molto altro ancora ed AVRA’ UN PREZZO DI LANCIO davvero interessante:
–  8 incontri (2 mesi)
–  ogni sabato pomeriggio dalle 16,00 alle 18,00

Venite ad ascoltare la presentazione, per avere maggiori informazioni.

Sabato 27 Settembre ore 16,00
presso la sede dell’Associazione Arcobaleno a Montebello Vicentino

NUOVA SEDE Associazione in Via IV Novembre, 2

 

Giocare con lo Yoga

Si può Giocare praticando Yoga.

Le sessioni di Yoga per bambini vengono gestite attraverso l’esecuzione delle Asena intese come un gioco o come la rappresentazione di una fiaba.

Lo Yoga per bambini va eseguito in continuo movimento e, attraverso le varie posizioni che spesso ritraggono gli animali, il bimbo è in grado di maturare nuove competenze, consapevolezza e capacità di condivisione con altri amici della sua età.

Ho trovato questo sito da cui è possibile SCARICARE LE CARTE  per eseguire in casa, con il vostro bambino Il Gioco Dello Yoga

CARTE DEL GIOCO DELLO YOGA

carte gioco yoga con i bambini

Come si gioca?
Scaricate e stampate le carte, magari su un cartoncino.
Ritagliatele e riponetele su una scatola.

Preparate la stanza con dei tappettini o delle coperte, aprite la scatolina e leggete ad alta voce la posizione rappresentata facendola vedere al vostro bambino.
Cominiciate a praticarla e con molta probabilità il vostro bambino vi imiterà.

Se praticherete con costanza insieme a lui, probabilmente sarà lui a chiedervi di giocare la prossima volta!