Apetta, l’ape che aspetta

Si chiama Apetta

e sempre aspetta

che arrivi il sole

e la bella stagione.

 

Di lei si dice che è laboriosa,

anche generosa

e tanto avventurosa.

 

Difende sempre la sua colonia,

il pungiglione estrae senza parsimonia

se ti avvicini per attaccarla

senza cercare di evitarla!

 

Lei vola sempre di fiore in fiore,

e il miele ti dona, con tanto amore.

 

Canzone veneta: Un ciodo de fero vecio

 

Un ciodo de fero vecio
dela mecanica dela mecanica.
Un ciodo de fero vecio
dela mecanica de precision.

 

Ohi bela mechimecomeca
mechimecomeca, mechimecomeca.
Ohi bela mechimecomeca
mechimecomeca, mechimecò.

 

(altra versione)

 

El ciodo del ferro vecio
de la mecanica, de la mecanica.
El ciodo del ferro vecio
de la mecanica de precision.

 

Oi bela mechime comica
mechime comica mechime comica.
Oi bela mechime comica
mechime comica mechi meco.

ZoomInto: Pictures, Images and Photos
 

Canzoncina – La storia del serpente che vien giu dal monte

Questa è la storia del serpente
che viene giù dal monte
per ritrovare la sua coda
che aveva perso un dì.

Ma guarda un po’ sei proprio tu
quel pezzettin del mio codin?

Sì!
No!

 

Questa canzone è anche un gioco! Ve lo spiego:

Ci si mette in cerchio con uno che stia al centro e farà la parte del serpente.
Lui al centro, canterà la prima parte della strofa girando su se stesso piano passando davanti agli altri che sono in cerchio.
Sceglierà uno di loro e, fermandosi di fronte a lui, canterà la seconda parte della canzone.
Il bambino prescelto, risponderà “si” o “no” a seconda di quello che vuole fare. Se sceglie “si”, si metterà dietro al bambino serpente (il primo) appoggiando le mani sulle sue spalle a fare un trenino e il gioco riprende in due.
Se il bimbo dirà no, il bambino serpente riprenderà il gioco per sceglierne un altro e completare la sua coda.

 

 

 

 

Sono andato alla caccia del leon, pem pem

Sono andato alla caccia del leon, pem pem
Sono andato alla caccia del leon, pem pem
Sono andato alla caccia, sono andato alla caccia, sono andato alla caccia del leon

Rit. Singing ja ja yuppj yuppj ja,
Singing ja ja yuppj yuppj ja
Singing ja ja yuppj ja ja
Yiuppj ja ja
Yuppj yuppj ja!

Toglie l’ancora la nave per partir, tu tu
Toglie l’ancora la nave per partir, tu tu
Toglie l’ancora la nave, toglie l’ancora la nave, toglie l’ancora la nave per partir

Rit.

Sulla riva son gli amici a salutar, bai bai
Sulla riva son gli amici a salutar, bai bai
Sulla riva son gli amici, sulla riva son gli amici, sulla riva son gli amici a salutar,

Rit.

Siamo ormai nella foresta equatorial, brr brr
Siamo ormai nella foresta equatorial, brr brr
Siamo ormai nella foresta, siamo ormai nella foresta, siamo ormai nella foresta equatorial

Rit.

Un leone sta dormendo non lontan, ron ron
Un leone sta dormendo non lontan, ron ron
Un leone sta dormendo, un leone sta dormendo, un leone sta dormendo non lontan

Rit.

Se ci vede ci divora in un boccon, gnam gnam
Se ci vede ci divora in un boccon, gnam gnam
Se ci vede ci divora, se ci vede ci divora, se ci vede ci divora in un boccon

Rit.

Cari amici non facciamolo svegliar, pss pss
Cari amici non facciamolo svegliar, pss pss
Cari amici non facciamolo, cari amici non facciamolo, cari amici non facciamolo svegliar

Rit.

 

Canzone trascritta dal Canzoniere dei Lupetti (Scout)
– A.S.C.I. – Edizioni Eco Milano – 1967

 

Un grazie a Mauro Caldarde per averci inviato questa canzone.
Si tratta di una canzone famosa negli Scout e  ne esistono alcune varianti successive.
Se volete mimare il canto, di seguito un esempio per giocare con i Vostri bambini:

– pem: gesto di sparare con il fucile oppure con la pistola
– tu: gesto di tirare la fune della sirena a vapore
– bai: salutare con la mano
– brr: rabbrividire
– ron: dormire, usando le mani giunte come guanciale
– gnam: amplificare il movimento della bocca come per mordere
– pss: gesto del silenzio con il dito davanti alle labbra

Se vi venisse in mente di proporre un’aggiunta ai gesti che vi abbiamo proposto, fatecelo sapere.

 

Una canzoncina di ieri: Bibbidi Bobbidi Boo

Salaga Doola, Mencica Boola, Bibbidi Bobbidi Boo…
Mettile insieme e che accade laggiù?
Bibbidi Bobbidi Boo. Salaga Doola, Mencica Boola, Bibbidi Bobbidi Boo…
Fa la magìa tutto quel che vuoi tu… Bibbidi Bobbidi Boo.
Con Salaga Doola puoi…
Far tutto quel che vuoi.
Ma la frase però che tutto può
E’ Bibbidi Bobbidi Boo. Ooh! Salaga Doola, Mencica Boola, Bibbidi Bobbidi Boo,
Lala lala lala lala lala…
Bibbidi Bobbidi, Bibbidi Bobbidi…
Bibbidi Bobbidi Boo!

 

Se volete ascoltare la canzoncina, eccola qui!
Bibbidi Bobbidi Boo



Canzoncine di ieri: Cenerella

Cenerella, Cenerella, sempre in moto…
Cenerella, su in soffitta, giù in cantina…
Disfa i letti, vai in cucina…
Lava i piatti, il fuoco accendi…
Poi lava, stira e stendi…
Comandan sempre loro e
Ripeton tutte in coro
al lavoro, al lavoro, Cenerella… Ho trovato!
Ho trovato, ho trovato
Il vestito è un po’ antiquato…
Ma se noi ci diam da fare…
Si può rimodernare.
Con un bel nastro intorno
E del punto a giorno
Potrà alla festa andare, divertirsi e ballare
E sarà fra tutti quanti la più bella! Svelti, svelti
Ad aiutare, per la festa…
Cenerella, deve esser la più bella!
Su diamoci da fare!
E faremo un bel vestito a Cenerella!

 

Eccovi il link al video dove vedrete i topini che cantano!
Cenerentola – la canzone dei topini